UNA BOTTEGA ARTIGIANALE, UN VIDEO

IL DESIDERIO DI COSTRUIRE UN BENE COMUNE
UNISCITI A NOI
VIDEO PRESENTAZIONE PROGETTO SIGNUM FIORENZA

Questo è il video che abbiamo fatto per presentarci, per presentare il nostro grande ed ambizioso progetto che riguarda tutti gli artigiani fiorentini.
Possiamo cambiare, si può cambiare, l’Associazione Signum Fiorenza nasce da queste semplici considerazione, riportare sotto gli occhi di tutti la bellezza di Firenze e dei suoi artigiani.
Un viaggio fra 𝗔𝗥𝗧𝗘 𝗘 𝗠𝗘𝗦𝗧𝗜𝗘𝗥𝗜, 𝗨𝗢𝗠𝗜𝗡𝗜 𝗘 𝗢𝗣𝗘𝗥𝗘.
Ognuno di noi è chiamato a dare il suo piccolo contributo per riportare la Bellezza in città!
Sembra semplice vero? Forse lo è se tutti cooperiamo per la Rinascita!

DITTA CARLO CECCHI DI GIULIANO RICCHI

Erano gli anni ’60 quando Giuliano decise di entrare come apprendista nella bottega di Carlo Cecchi, da allora è passata una vita, fatta di dedizione, sacrificio, e tante soddisfazioni per i numerosi riconoscimenti avuti negli anni.

Questo è il nostro video per loro, una sorta di ringraziamento per le meraviglie che ogni giorno continuano pazientemente a creare con le loro mani.

Giuliano, Maria e Gianni, 3 persone che ci hanno accolto nella loro bottega e ci hanno dato la possibilità di far vedere come nascono le eccellenze fiorentine.

LEGATORIA SANT’AGOSTINO

Carta…Si fa presto a dire Carta!

A Firenze c’è un’antica tradizione di lavorazione della carta, sapete perchè?
I primi ad utilizzare questa particolare tecnica furono i cinesi ed i giapponesi.
L’usanza era di rivestire le scatole delle merci proveniente dai mercati orientali, con carte decorate. Quando arrivarono sui mercati occidentali, destarono l’attenzione di molti artigiani.

A Firenze si sviluppò in pochi decenni una vera e propria lavorazione di eccellenza delle carte, ribattezzandole carte marmoree.
Domani vi presentiamo come nasce una carta marmorea.

OFFICINA DEL MARMO

“Io sono Francesca e lavoro presso la mia ditta, Officina Del Marmo, nata sulle orme di CFC marmi, nella quale per anni ho svolto il mio lavoro come libera professionista. L’Officina del marmo è una ditta a conduzione familiare, nella quale lavoriamo io e mio marito, il quale ha già alle spalle circa venti anni di esperienza nella precedente CFC.

Ci occupiamo di mosaici e scagliola e della lavorazione del marmo e delle pietre dure nella sua totalità di impiego.

Ciò significa che spaziamo in moltissimi settori, da un ambito prettamente artistico che si esprime nelle tecniche del mosaico e della scagliola, a un campo edilizio e di arredamento, al restauro di opere lapidee, fino alla produzione di manufatti su progetto di artisti e artigiani.

ALBERTO COZZI FIRENZE

Pelle…Si fa presto a dire Pelle!

🇮🇹 Oggi vi presentiamo La legatoria ALBERTO COZZI FIRENZE.
L’indirizzo è rimasto invariato dal 1908, in via del Parione 33/R.
Il fondatore Alberto rilegava libri in questo angolo di Firenze vicino alla centralissima via de’ Tornabuoni.
Figli e nipoti si sono succeduti in quest’arte antica, trasmettendo la passione di generazione in generazione e ampliando le competenze dell’azienda.
Oggi oltre alla attività di legatoria si rilegano e restaurano libri antichi e si producono oggetti in pelle personalizzati e oggetti in carta decorata a mano secondo le antiche tecniche, come l’ormai rara lavorazione della carta marmorizzata.

Qui troverete solo prodotti fatti a mano e solo italiani.

TRAVERSARI MOSAICI

La ditta Traversari Mosaici è specializzata nella produzione di mosaici artistici e di bigiotteria in micromosaico sin dalla fine dell’800, e prosegue con orgoglio una lunga tradizione artigiana familiare.

Con gli anni hanno sempre ricercato la qualità dei mosaici, sia per una sempre più attenta ricerca dei materiali, sia per ciò che concerne la tecnica impiegata..

La loro ampia produzione comprende anche la bigiotteria in micromosaico di vetro smalto filato su ottone dorato o su argento (orecchini, anelli, spille, bracciali, pendenti, portapillole, cornici e croci) e la bigiotteria in mosaico commesso di pietre dure (pendenti, spille, e orecchini).

PAOLO PENKO

Gioielli…Facile a dirsi!

🇮🇹 E’ la volta di Paolo Penko, maestro orafo fiorentino.
Paolo Penko, Maestro d’Arte Orafa, designer e scultore, fiorentino per nascita, assimila dalla sua città tutto il fascino dell’arte rinascimentale, diventandone un profondo conoscitore ed alla quale si ispirano molte delle sue opere.

La sua città, Firenze, è la fonte primaria d’ispirazione per le gioie e per le sue creazioni, che rimandano alle volute, ai girali, ai fregi, alle piccole geometrie e alle tarsie disegnate dai maestri dell’architettura fiorentina.